Rime di Benedetto Menzini ...

Forsideomslag
M. Nestenus e F. Moüeke, 1734
0 Anmeldelser
Anmeldelserne verificeres ikke af Google, men Google tjekker indholdet og fjerner det, hvis det er falsk.

Fra bogen

Hvad folk siger - Skriv en anmeldelse

Vi har ikke fundet nogen anmeldelser de normale steder.

Udvalgte sider

Almindelige termer og sætninger

Populære passager

Side 9 - ... et sermone opus est modo tristi, saepe iocoso, defendente vicem modo rhetoris atque poetae, interdum urbani, parcentis viribus atque extenuantis eas consulto, ridiculum acri fortius et melius magnas plerumque secat res.
Side 27 - Anch'io volea cantar d'assalti e d'armi, e dando a divorar carne d'eroi, del ventoso polmon far tromba a' carmi : ma per me, Apollo, son seccati i tuoi 5 ruscelli ameni, e dopo alla gran cena da bever non avranno gli avvoltoi. Pur tenterò con satiresca vena, mentr'io bagno nel fiele il labbro secco, far sentire una zolfa orrenda e piena.
Side 17 - 1 popol matto Sol per voi celebrar prende la tromba. Oh, n'abbiam dato gli scrittori, e fatto Di belle cose ; e pur di belle cose Han gli altri come voi fatto, e disfatto. Sotto sembiante umil genti orgogliose...
Side 63 - Perchè altrimenti io mi starò al sereno, Benchè la nobil fronte abbia coperto D
Side 17 - L'altrui perfidia incontro a Lui poteo. Che ingiuria fa d'Onnipotenza al Seggio II Sol mobile, o fisso, e chi ritrova Di stelle intorno a Giove un bel corteggio? Or chi Niceta e Filolao rinnova, Fabro di matematiche ragioni, Scherno per voi, e pena, e infamia trova?
Side 44 - Io credea già nella mia etade acerba, Quando io vedeva questi sudicioni, Ch...
Side 77 - Non fon Quintilian , che fi difpera , S' egli non entra in corte ; entravi , e acerba Sorte fa sì , che poi di rabbia e...
Side 3 - Qui, quid fit pulchrum, quid turpe, quid utile, quid non, Plenius ac melius Chryfippo & Crantore dicit.
Side 7 - Scripta legat, vulgo recitare timentis, ob hanc rem, Quod funt quos genus hoc minime juvat ; utpote plures Culpari dignos. Quemvis media arripe turba ; 25 Aut ab avaritia, aut mifer ambitione laborar.
Side 103 - E mi ricorda , che la prima volta che reatollo in Arcadia , fu sentito con tal diletto , che desiderosa la maggior parte degli ascoltanti di risentirlo , disposero con prieghi il medesimo a replicarne la lettura nella nobilissima Accademia , che in quel tempo fioriva nel Palazzo della Cancelleria , ove oltre a...

Bibliografiske oplysninger